Come portare un blog da zero a un milione di visite?

Oggi voglio raccontarvi l’esperienza di un esperto seo che ha raccontato il suo caso su seomoz riuscendo ad ottenere in 12 mesi oltre 1.000.000 di pagine viste, considerate sopratutto si tratta di traffico organico!.

Zero a un milione 

Pianificare la Campagna

La pianificazione è una parte cruciale di qualsiasi campagna di SEO, e questa campagna non era diversa. Prima di iniziare a tuffarsi nella creazione di contenuti e link building bisogna fare un passo indietro per analizzare le seguenti cose:

    • Analisi della concorrenza
    • Potenziale opportunità di traffico
    • Auditing del contenuto esistente
    • Content Analysis

 

Analisi della concorrenza

L’analisi dovrebbe concentrarsi sulla visibilità sui motori di ricerca dei concorrenti (basta individuare 4-5 concorrenti), così come la loro presenza sociale, la copertura che hanno avuto e le tattiche di link building.

Ecco le metriche da considerare:

  • Traffico di ricerca stimato Per ottenere la stima del traffico di un sito potete utilizzare i tools di  SEMRush o SimilarWeb, ovviamente i valori sono orientativi e quindi non precisi.
  • Flusso di fiducia Il Trust Flow è una metrica utilizzata da seomajestic, è un punteggio basato sulla qualità, su una scala tra 0-100. Majestic raccolte molti siti di sementi rinomata sulla base di una revisione manuale del web. Siti strettamente legati a un sito seme rinomato possono ottenere dei punteggi più alti, mentre i siti che possono avere alcuni link discutibili vedrebbero un punteggio molto più basso. Per maggiori info sul trust flow cliccate qui https://majestic.com/support/glossary#TrustFlow
  • Dei link esterni Il numero totale di link provenienti da pagine web al di fuori del vostro dominio.
  • Di collegamenti da domini principali
  • Ricerche mensili del brand: il numero di volte che la gente cerca il vostro marchio nei motori di ricerca ogni mese. Potete utilizzare lo strumento di SEMRush per scoprire per quali parole chiave specifiche i vostri concorrenti sono in ranking.

Queste metriche vi daranno una buona panoramica di come state messi rispetto ai vostri concorrenti.

Dati SEMRush SEO

 

L’opportunità del traffico

– Cercate di posizionarvi con i contenuti per parole chiave poco competitive ma che producono traffico, potete avvalervi dello strumento delle parole chiave di google analytics, inoltre i contenuti devono essere categorizzati, se ad esempio avete creato una categoria che si chiama “creazione app”, all’interno dovete inserire tutti i contenuti correlati come ad esempio “come costruire un app”, “come fare un app”, ecc

– Migliorare i contenuti già esistenti qualora non fossero ottimizzati. Per sapere se dei contenuti sono buoni potete utilizzare google analytics andand su COMPORTAMENTO> contenuto del sito> Tutte le pagine dove potete verificare quali sono le pagine più visitare, quelle con un tempo di permanenza più alto, ecc.

I motivi per cui bisogna ottimizzare i contenuti già esistenti sono questi:

  • Per sfuggire a una sanzione di Google Panda
  • Per determinare quali pagine hanno bisogno di copywriting / editing
  • Per determinare quali pagine devono essere aggiornate e reso più attuali
  • Per determinare quali pagine “dovrebbero” essere classificate e per quali parole chiave

Una buona cosa che si può fare è quella di eliminare gli articoli o pagine di bassa qualità di un sito, mentre i contenuti anziani non più utili agli utenti possono essere reindirizzati tramite redirect 301 a un paio di pagine sempreverde. Un esperto di seomoz è riuscito ad aumentare di 3 volte il traffico nel giro di pochi mesi.

Industria Content Analysis

C’è un sacco di intuizione che può essere acquisita attraverso l’analisi dei contenuti del settore superiore grazie a questo tools BuzzSumo .

L'analisi del contenuto con BuzzSumo

Per cominciare bisogna inserire i principali concorrenti in BuzzSumo per vedere che tipo di contenuti vengono condivisi molto. Per ampliare questo aspetto potete utilizzare strumenti come Majestic, Ahrefs o Open Site Explorer per analizzare quali pagine web vengono linkate maggiormente.

Apri analisi dei link Site Explorer

 

La strategia generazione di traffico

Questa è la parte che mette in mostra come si può arrivare da zero a un milione di visite.

Per quelli di voi che piacerebbe a navigare velocemente ciascuno dei singoli tattiche che sono stati impiegati, ecco un menu rapido è possibile navigare attraverso:

    • Parasite SEO Sfruttate i siti che sono posizionati per parole competitive per rimandare il traffico al vostro sito, ad esempio potete inserire il vostro link in articoli ben posizionati o in alternativa potete far pubblicare un guest post su siti autorevoli della vostra nicchia, in questo modo sicuramente l’articolo si posizionerà in alto.
    • La strategia Blog 
    • Sponsorizzazioni e sconti
    • Outreach Giornalista
    • Ranking per i link

 La strategia Blog

Se possibile bisogna creare una scquadra di articolisti autorevoli nella nicchia in cui si intende adoperare, in questo modo si può sfruttare la loro rete personale si seguaci. La ricerca di parole chiave long-tail gioca un ruolo fondamentale nella crescita del traffico a lungo termine per il sito web.

Catturare l’attenzione dei giornalisti

Per  guadagnare  collegamenti da alcuni dei più grandi siti online è necessario per catturare l’attenzione dei giornalisti. Ad esempio se volete far si che si parli di un vostro prodotto ecco la ripartizione di ciò che si dovrebbe includere nella presentazione:

  • Introduzione / lettera passo – questo dovrebbe spiegare il motivo per cui la gente dovrebbe interessarsi al vostro prodotto, servizio, ecc.
  • La storia della società / profilo – una panoramica della società
  • Immagini logo / prodotto
  • Screenshots / video  – semplici screenshot per il prodotto in azione, insieme con un video walkthrough.
  • La copertura delle notizie  – qualsiasi altra notizia relativa al vostro prodotto
  • Discorsi / Interviste  – qualsiasi negoziato in occasione di eventi o interviste con i vostri fondatori.
  • FAQs  – questo dà ai giornalisti una rapida risorsa per ottenere la risposta alle proprie domande.
  • Premi  – eventuali premi che avete ricevuto.
  • Statistiche / studio dei casi –  statistiche sul vostro prodotto o  testimonianze dei clienti con i casi di successo.

Una volta compilato tutte le informazioni consiglio di utilizzare un bel template per l’email di presentazione da inoltrare ai giornalisti