Inserire adsense su un sito web / blog evitando di farsi bannare

I poco esperti che inseriscono google adsense nel proprio sito pensano di poter avere guadagni facili facendo cliccare amici o parenti o addirittura cliccando i propri annunci, questa è una condotta che google non perdona e una olta che banna l’account dell’utente poco corretto è difficile rimediare. Purtroppo anche se adsense paga poco è tra i migliori programmi di affiliazione, diciamo che per fare un buon guadagno è necessario avere molte visite, con circa 100.000 visite mensili in media si possono generare 150€ al mese o almeno questo è ciò che accade con i miei siti, ovviamente i guadagni dipendono da vari fattori come il posizionamento dei banner stessi. Quando si hanno i banner di adsense sul proprio sito bisognerà astenersi alle regole di google, quindi evitate di inserire contenuti razzisti, pornografici e illegali ed evitate di utilizzare quei servizi tipo scambio visite, altrimenti il ban sarà alle porte.

Perchè google banna gli account per i click fraudolenti?

Google ha tanti clienti nel mondo che pagano le inserzioni in base al numero di click tramite il programma google adwords, dato che i clienti si aspettano di pagare per ottenere dei click da persone realmente interessate, google non può assolutamente perdere la fiducia, considerando che tutto il sistema economico di google si basa appunto su adwords. Molto spesso google banna senza neanche un email di preavviso, quindi evitate assolutamente di far cliccare i banner da amici o parenti, anche se si tratta di un click al giorno nel giro di pochi giorni riesce sempre a scoprire la provenienza dei click in base all’ip e alla provenienza dell’utente. Alcuni potrebbero pensare, allora con il mio portatile mi sposto altrove in modo da cliccare sugli annunci facendo risultare ip diversi, provate, ma vi accorgerete che riconoscerà il vostro computer!. Google controlla costantemente la rete, quindi evitate anche di suggerire in rete di cliccare sui vostri annunci, se lo fate può andarvi bene pure per qualche mese, ma prima o poi se ne accorge.

All’inizio può sembrare interessante cercare di ingannare google, ma una volta che il vostro sito genererà un buon traffico creandovi una rendita fissa mensile, credo che perderete la voglia di rischiare di perdere tutto.