Come aumentare le pagine visualizzate e il tempo di permanenza del proprio blog?

I blogger per aumentare i loro guadagni sono interessati ad aumentare il numero delle pagine visualizzare, ovvero le cosidette impressioni. Spesso alcuni utenti mi chiedono, come faccio ad aumentare il numero di visualizzazioni per il mio sito? Solitamente i siti che non generano tante visualizzazioni hanno una media di 1,5 pagine per visita, questo ci fa capire che solitamente leggono l’articolo e poi vanno subito via. Tra l’altro come dico sempre il numero di pagine viste di un sito è indice di qualità, quindi potrebbe influire positivamente sul nostro sito a livello di posizionamento nei motori di ricerca, dato che tale comportamento degli utenti indica a Google che il nostro sito è interessante. Intanto non disperate se il vostro blog fa in media 1,5 pagine viste per visita, solitamente i blog non riescono a fare molto di più, anzi, avere una media di 3 pagine viste per ogni utente è davvero un ottima cosa, mentre ho notato che siti di commercio elettronico riescono a generare con facilità 10 pagine viste per utente. Vediamo allora come fare per aumentare le pagine viste del nostro blog. Esistono alcuni trucchi che permettono di diminuire il bounce rate e aumentare le impressioni.

1 – Inserite gli articoli correlati, i più visti e i più commentati, ovviamente se proprio non volete esagerare rendendo vi consiglio di mostrare solo gli articoli correlati.

2 – Inserite all’interno del vostro sito dei link di approfondimento che vanno a finire in altre pagine del vostro sito, esistono anche dei plugin per wordpress che fanno questo automaticamente, linkando le risorse attinenti o che utilizzano le stesse parole chiave. Io sono un pò contrario nel far fare questo lavoro ai plugin, voglio essere al corrente di tutto quello che accade del mio blog, senza che qualche plugin inserisca dei collegamenti in eccesso o poco mirati, magari funzionano bene ugualmente, questa è solo una mia impressione.

3 – Spezzate i post, in questo modo l’utente per leggere interamente i vostri articoli sarà costretto ad aprirli, spendendo più tempo sul vostro blog e ovviamente facendovi ricavare come minimo una visualizzazione in più.

4 – Offrite in parte i vostro articoli tramite feed rss, costringendo i vostri utenti a visualizzare il vostro sito per leggere l’articolo completo.

5 – Una tecnica davvero interessante da utilizzare è quella di creare dei post con più “uscite” in caso di articoli molto lunghi: ovvero, se avete creato un articolo con 3000 parole, dividetelo in 3 articoli da 1000 parole. In questo modo eviterete che gli utenti vengano annoiati da un articolo troppo impegnativo. Ognuno dei 3 post ricavati dovrà linkare di conseguenza gli altri 2, in questo modo si aumenteranno le pageview.

6 – Un box di ricerca per i contenuti del vostro blog e anche utile per aumentare le impressioni.

7 – Sono altrettanto utili foto e sopratutto i video che aumenteranno il tempo di permanenza degli utenti sul vostro sito, ma NON il numero di pagine viste almeno che non si tratti di uno slider di foto.

Avere più impressioni sicuramente permette di guadagnare di più indipendentemente dal fatto che i vostri guadagni derivano da esposizioni di banner per CPM o CPC. Intanto vi consiglio di non esagerare nel costringere gli utenti a visualizzare più pagine, alcune tecniche potrebbero far innervosire gli utenti che vi tirerebbero volentieri un bel calcio nel culo.