Perchè aiutare gli utenti per portare al successo il proprio sito / blog / brand?

Se ci fate caso, tutti i siti che aiutano gli utenti gratuitamente, hanno spesso un sacco di visite. Prendiamo in considerazione il sito di giorgiotave che aiuta chi si affaccia al mondo del seo, marketing, informatico, ecc., oppure il sito italiano di wordpress che aiuta tutti coloro che utilizzano la bella piattaforma di wordpress, e tanti altri siti di qualsiasi nicchia che offrono gratuitamente consulenza. Gli utenti non vanno considerati come persone virtuali, ma vanno trattati come delle persone reali, con loro è buona norma stringere delle amicizie e sopratutto diventare un punto di riferimento per una determinata nicchia in cui ve la cavate bene, non è sempre necessario essere dei geni, ricordate che c’è sempre gente che sa meno di voi, e quindi quel poco in più che sapete vi renderà delle persone appetibili. Una cosa buona da fare è quella di pubblicizzare la vostra voglia di aiutare gli utenti, potete farlo attivando un servizio gratuito di assistenza su Twitter e Facebook ad esempio.

Andate a ricercare gli utenti che hanno bisogno di aiuto, come?

Potete visitare forum, blog, profili o pagine di social network dove si parla della vostra nicchia, potete intervenire nelle discussioni dei blog tramite l’area commenti proprio come avviene dei forum. E’ importante che siate simpatici e senza nessun tono presuntuoso o da sapientoni, ricordate la parola umiltà!. Fate di tutto per farvi volere bene dagli altri utenti, aiutandoli in modo molto amichevole. Potete anche avviare delle campagne pubblicitarie mirate con google adwords o facebook adv con dei messaggi rivolti alla vostra nicchia tipo: “non riesci a monetizzare con il tuo blog? contattaci per una consulenza gratuita!”. Se utilizzate twitter, con lo strumento TweetDeck potete monitorare le conversazioni ed essere informati ogni volta che un utente twitta richiedendovi aiuto. Ogni volta che per gli utenti sarete stati di aiuto, invitateli nel vostro blog per qualsiasi problema “sostenibile”.

Ma cosa ottengo da questa forma di beneficenza?

– Stima!
– Crescita del proprio brand o nome
– Ritorno dei visitatori
– Più commenti nel proprio blog,
– Più condivisioni del proprio blog nei social network
– Più passaparola tra utenti circa la vostra attività
– Maggiori iscritti alla vostra newsletter o ai feed rss
– E’ perche no, aumento delle vostre vendite
– Aumento del tempo di permanenza sul vostro sito
– Diminuizione della frequenza di rimbalzo

Ricordate che un ottimizzazione del tempo di permanenza e della frequenza di rimbalzo porta dei benefici in termini di posizionamento nei motori di ricerca!