Keyword Density – qual è la percentuale ideale?

Molti si chiedono come ottimizzare le parole chiave all’interno del proprio sito, ovvero la keyword density. Ovviamente più volte inserite una parola chiave e più aumenta da sua densità in percentuale rispetto alle altre parole chiave. Ottimizzare il proprio sito per le keyword di proprio interesse non vuol dire aumentare di troppo la loro densità, questo comporterebbe a delle penalizzazioni, dato che Google non ama che i webmaster cercano di migliorare il posizionamento del loro sito in modo artificiale. Secondo la mia esperienza è bene non superare una densità del 4%. A parte questo non esiste una vera ricetta per ottimizzare al meglio una determinata parola chiave, dato che entrano in gioco tanti altri aspetti, tra cui gli algoritmi di Google. Solitamente i meno esperti pensano di ottimizzare il proprio sito utilizzando tante volte le stesse parole chiave in una pagina, questa tecnica viene definita “keyword stuffing” ed anche nelle norme di Google viene detto che queste tecniche sono controproducenti e penalizzanti, oltre a semprare artificiose anche per gli utenti che potrebbero trovare fastidiose queste tecniche.

La densità di una parola chiave in un articolo / pagina può aumentare o diminuire in base alla lunghezza dell’articolo stesso. All’inizio da persona poco esperta tendevo a dare molta importanza nell’ottimizzare le parole chiave negli articoli, volete sapere invece come mi comporto adesso? Non me ne frega niente della densità delle keyword nei post, una volta che le parole chiave sono presenti un paio di volte, indipendentemente dalla loro densità, che sia l’1%, 2% o 3%, per me è indifferente, l’importante che non sovraottimizzo le keyword oltre il 5%, tra l’altro anche se ottimizzate al millesimo le vostre pagine, vi accorgerete che siti per niente ottimizzati vi scavalcheranno nei motori di ricerca, semplicemente perchè sono più importanti tanti altri algoritmi, (google ne utilizza più di 200), quindi è capace che un sito che utilizza una determinata keywork 1 volta superi la vostra che la ripete 3 volte. E quindi quì voglio essere ripetitivo:

– Ottenete backlink di qualità
– Fate in modo che i vostri articoli siano condivisi nei social network
– Scrivete articoli dettagliati e interessanti per gli utenti
– Fate conoscere il vostro blog per una determinata nicchia senza dare un impressione di navigazione generica

Ovviamente ci sono tante altre cose da prendere in considerazione, però questi sono tra i fattori più determinanti per ottimizzare il posizionamento delle vostre pagine nei motori di ricerca. Vedrete che con il tempo anche il vostro sito potrebbe ottimizzarsi meglio rispetto a chì non svolge in modo ottimale l’attività di blogger.