Server dedicato smtp non invia più email, è stato messo in blacklist oppure è intasato?

Molti utenti sono abituati a seguirmi per gli argomenti seo che di solito inserisco in questo blog, dato che possiedo un server dedicato mi piace raccontare tutte le mie problematiche. Qualche giorno fà ho dovuto inviare una grossa quantità di email, circa 100.000, purtroppo a distanza di un giorno mi sono accorto che le email inviate attraverso l’smtp del mio server non venivano recapitate agli utenti che utilizzavano i servizi di posta elettronica come yahoo, gmail, libero, ecc. Inizialmente pensavo che l’ip del mio server fosse stato messo in blacklist. In realtà prestando attenzione al caso, le email venivano messe in coda dato che il server era intasato, e quindi arrivavano agli utenti a distanza di un giorno.

Ma come ho fatto a capire che le email venivano messe in coda?

Semplicemente bisogna accedere nel server tramite ssh e digitare il comando /var/log/maillog oppure /usr/local/psa/var/log/maillog (nel caso utilizzate Plesk). Inoltre tenendo un “tail -f /var/log/maillog” mentre spedite una nuova email è possibile analizzare cosa registra il server.

Fortunatamente ci sono voluti un pò di giorni affinchè la situazione tornasse alla normalità senza aver fatto nulla. In alternativa se vi trovate in una situazione simile e non volete aspettare, potete eventualmente fermare il servizio di email (ne mio caso qmail) svuotare la coda e riavviare qmail. E’ anche possibile sapere quante email sono rimaste in coda provardo a controllare in /var/qmail/queue , magari con un “find /var/qmail/queue | wc -l”. Ripetendo il comando è possibile vedere il ritmo del processo. Se invece decidete di svuotare le email messe in coda potete fermare qmail e svuotare la /var/qmail/queue (o la sua sottocartella che contiene i messaggi). Magari invece di svuotarla, potete spostare i messaggi da un altra parte, per poi riaccendere qmail.

Intanto se volete vedere come eliminare la coda dei messaggi di qmail, potete leggere il contenuto del seguente link http://tecnologiapura.net/2012/07/come-eliminare-la-coda-di-messaggi-che.html