Meglio acquistare dei link o un blog già avviato ad alto traffico?

Per migliorare il posizionamento del nostro sito una delle cose più utili da fare è acquistare dei link, nonotante abbiano perso un pò di valore rispetto agli anni precedenti, i link sono ancora fondamentali per il posizionamento nei motori di ricerca. Intanto credo che in termini economici acquistare link sia molto dispendioso. I motivi sono 3:

Il posizionamento dipende da vari fattori: tra questi è importante il trust, branding, condivisioni nei social media e altre cose legate al marketing. I link spam come quelli ottenuti commentando nei blog o forum attraverso software automatici come scrapebox o xrumer possono far crescere leggermente il traffico, dato che gli utenti troveranno in rete tutti i vostri commenti, ma questo comporta il rischio di essere sculacciati da Google.

I link non sono economici: Ho visto servizi come quello di teliad.it che ritengo il migliore per la compravendita di link, tramite questo sito potete ottenere dei link di qualità e della stessa nicchia. Generalmente il link in home page ha un prezzo che varia dai 30 ai 50€ al mese (questo in base alla qualità dei siti scelti che vengono quotati in base a vari fattori), mentre acquistare un link in una pagina interna costerebbbe circa dai 60 ai 80€ all’anno.

Oltre al costo elevato dei link si è comunque a riscio di penalizzazioni: Se siete dei bravi seo è difficile che Google vi scopra, però c’è sempre un pò di rischio no? C’è da dire che Google studia varie idee per contrastare chi vuole snaturare le serp,  ad esempio i risultati provenienti dalla social search di Google plus non considerano il vecchio link graph, in questo modo l’acquisto dei link non è utile per il posizionamento fra quei risultati, inoltre Google+ inizia ad avere sempre più informazioni utili per capire dove avviene lo spam.

Per farvi comprendere quanto potrebbe costare una campagna di link, mi son fatto 2 conti:

Mettiamo il caso che vogliamo posizionarci in prima pagina per una parola chiave mediamente competitiva, ci servirebbero una cinquantina di link da domini tutti diversi. Di questi 50 link magari ne acquistiamo 35 di media qualità (l’importante che siano attinenti e magari con un minimo di pagerank se possibile) che ci verrebbero a costare circa 80€ all’anno per dominio, mentre gli altri 15 link rimanenti devono essere di elevata qualità, quindi in questo caso potrebbero costare 80€ al mese.

Calcoli per un anno di acquisto di link:

35 domini di media qualità al prezzo di 80€ ci costerebbero 2800€ all’anno
15 domini di elevata qualità al prezzo di 80€ al mese ci costerebbero 14.400€

Quindi 2800€ + 14.400€ = 17.200€

Con un investimento simile avete delle buone possibilità di posizionarvi in prima pagina per parole abbastanza competitive tipo viaggi (con più varianti verticali). I costi sono davvero proibitivi, almenochè non si tratti di grosse aziende come parmalat o barilla che hanno tanti soldi da investire. A questo punto mi sorge una domanda, al posto di acquistare dei link, non è meglio acquistare un sito già avviato e ben trafficato? Navigando nei siti di giorgiotave.it e alverde.net potete trovare delle sezioni per la compravendita di siti web, ho trovato varie occasioni di siti ad alto traffico (più di 100.000 visite al mese) che venivano venduti a 2000€, in questo modo la pappa sarà già pronta e voi potrete guadagnare già da subito un pò di soldini in modo da ripagarvi l’investimento.

3 thoughts on “Meglio acquistare dei link o un blog già avviato ad alto traffico?

  1. Ciao
    interessante post, anche se personalmente non servono tutti quei soldi da investire sulle piattaforme come teliad.it
    A mio avviso le piattaforme dovrebbero essere utilizzate per keyword lunghe, come faccio io 😉 e non per competere con key ad elevata concorrenza.
    Interessante anche il discorso di acquisto sito. Unica paura è dopo chi ci pensa a mantenerlo vivo? Quindi il costo non finisce a 2000€ ahimè.
    Problema per agenzie (come me) è che devi mostrare risultati nel breve periodo per garantirti il cliente nel lungo periodo. Quindi un mix di entrambre di queste idee è perfetto: inizio acquisizione di link per avere risultati veloci e dopo acquisizione sito con traffico. Cosa ne pensi?

  2. Concordo con quello che hai detto, in realtà molte volte in un blog ci sono tante riflessioni e magari dei modi di fare diversi da quelli che si descrivono, io ad esempio rispetto al passato non ottimizzo più i miei siti per il posizionamento nei motori di ricerca per determinate keyword, più che altro preferisco far capire a google che il mio è un sito di qualità. Avete mai notato che ci sono siti con 10.000 articoli che producono solo 1000 visite al giorno? invece altri siti con solo 300 articoli riescono a produrre 10.000 visite al giorno?

    Da questo dovete capire che se il vostro sito è in prima pagina per una determinata parola chiave, anche se si tratta di una keyword competitiva, non vuol dire che il vostro sito sià di elevata qualità, ma semplicemente può essere che sia specificamente ottimizzato per quella keyword, io dopo 2 anni di esperienza seo, ho deciso di non ottimizzare più i miei siti per le principali parole chiave anche perchè ho notato che dopo la gran fatica va a finire che portano massimo 50 visite al giorno in più, e magari per arrivare in vetta ci è voluta la fatica di 10 mesi di lavoro.

  3. effettivamente molto spesso si spendono un sacco di soldi in backlink, ma anche un sacco di fatica in termini di tempo e dato che il tempo è denaro quando si trovano delle buone occasioni conviene più acquistare un bel blog già avviato

Comments are closed.